Il 2 gennaio 1957, in un piccolo laboratorio al nr. 10 di Via Brentani a Lugano, i signori Willy Sichel e Mario Biancardi, iniziavano la fabbricazione di mobili per cucine in laminato plastico con il marchio


A quei tempi solo qualche rara villa di lusso era dotata di una cucina comunemente detta “americana”, allora fornita unicamente da pochi fabbricanti della Svizzera interna.

La Sichel & Biancardi fu in assoluto la prima fabbricante ticinese veramente specializzata nell'arredamento di cucine con i mobili e gli elettrodomestici incassati sotto un unica copertura e divenne così il pioniere nella diffusione del concetto stesso di “cucina arredata” come le intendiamo oggi.


Il lusinghiero successo e l'espansione dell'azienda, nel frattempo diventata una società anonima, richiesero nel 1971 il trasferimento nell'attuale fabbrica in Via Fola 13 a Pregassona.

Nel 1988 i signori Sichel e Biancardi si ritiravano ed il nuovo proprietario, Signor Karl Ghun, preoccupato di assicurare una continuità alla buona reputazione oramai ultratrentennale, affidava la conduzione della ditta ad un giovane collaboratore formatosi in quasi 10 anni al fianco dei fondatori: Il signor Giovanni Mantovani.



La regione sociale veniva in seguito modificata in “Sibi arradementi SA”, ed il marchio assumeva una veste grafica più attuale. Rimane tuttavia l'impegno prioritario di una produzione su misura accurata, di alta qualità artigianale e l'adozione del motto "Faia sü ‘n Tesin" non vuole solo significare che il Ticinese é in grado di competere con qualsiasi fabbricante confederato o estero, ma ovviamente che può garantire un servizio post-vendita affidabile e più sollecito.